August 20, 2016

Houses of Reykjavik

After our relaxing time in Blue Lagoon we decided it was time to visit Reykjavik!
This is a very smart city, with coloured houses.
Here's you find all the houses and buildings I fell in love for!

The sky were grey, and it reminded me a winter rainy day.
I really don't know how they can live there. It's too cold, it's always winter. But they have elves.

**********************************************************************************
Dopo esserci rilassati nella Blue Lagoon, abbiamo deciso di fare un giretto per Reykjavik.
Era il 28 giugno, e faceva freddo come se fosse una "nostra" piovosa giornata di febbraio.
La città ha una strada principale, e qualche monumento che ha più o meno 200 anni di vita.
Ma quello che mi ha colpito più sono le case.
Alcune sono colorate, sono quasi tutte dei prefabbricati, che non hanno nè persiane nè balconi e le finestre non sono costruite per essere aperte come le nostre: si aprono solo nella parte sopra o sotto (guadate la foto qui sotto).
Mi sono chiesta più volte come facciano a vivere qui: è sempre freddo, è sempre inverno, poco sole. Poi ho pensato che ci sono gli elfi. E forse il gioco vale la candela.
Comunque, questa è la raccolta delle casette che più mi sono piaciute a Reykiavik
I love the colour of the house and the garden
Aren't too cute those windows?
A shop, in the main street: i liked the graffiti of it
Look at the traffic signal! :)
When we visit new cities I always look up, because it's always worth

August 17, 2016

Blue Lagoon

We arrived in Reykjavik in the evening of Monday 27th, and in the morning of Thuesday 28th the first thing we saw was the Blue Lagoon: we decided we had to take some rest, so we booked in advance our visit there.
The Blue Lagoon is next to Keflavik airport, where we arrived. It's easy to find this place.
We booked our visit in Blue Lagoon because availability is limited.
We went to Blue Lagoon at 9:00 a.m., the first entrance, and it was great.
The water is so blue, it's so hot, it's a very magical place for spending some quite hours.
Here's what Blue Lagoon offers with the standard option (that we chose): a sauna and a steam room, the waterfall, and a silica mud mask.
Of course Mr and I tried everything :)
We brought our own towels and slippers.
I took the camera with me, and I had no problem with it: I left it in a locker that is really safe.
Pay attention with your hair: if you put them they will be frizzy and not smooth even if you wash them for the next days!

***********************************************************************************

Il nostro viaggio in Islanda comincia con una visita alla Blue Lagoon.
Siamo arrivati la sera di lunedì 27 giugno, così per il giorno successivo avevamo prenotato la Blue Lagoon per riposarci un pochino.
Il posto è davvero una meraviglia, a me è piaciuto un sacco: c'è questa piscina termale con quest'acqua azzurrina, i fumi che si sollevano e il contrasto con la terra nera intorno che davvero rende super questa visita.
Avevamo letto che era meglio prenotare la nostra visita perchè i posti sono limitati, e per fortuna l'abbiamo fatto: la nostra visita era per le 9:00 e già verso le 10:00 la laguna ha cominciato a riempirsi
Abbiamo scelto di prenotare il pacchetto "Standard" che include l'entrata e una maschera con il silicio.
Ci sono altre opzioni che compendono anche il noleggio di asciugamani/accappatoi e ciabatte, ma sinceramente, per noi non ne valeva la pena.
Una volta entrati nella Lagoon si ha a disposizione la sauna, un bagno turco, e delle "cascate" che regalano un massaggio davvero sorprendente.
Ci sono degli armadietti molto sicuri, quindi potate pure via con voi quello che volete.
Unica pecca: ho immerso anche i capelli nella Lagoon e per i giorni successivi sono rimasti crespi e come se non li avessi lavati dopo un bagno in mare, sebbene li lavassi ogni giorno....

August 16, 2016

Cison di Valmarino

Good morning my friend!
So these are lazy days.
Today and tomorrow I'll be home from work, and I'm going to have some me time, just writing some posts about all the places we're discovering in this period.

On Sunday, Mr and I went to Cison di Valmarino: a little town in Treviso where there were Artigianato Vivo, and exhibit of a lot of artisans.
We went to the town for the exhibition, but even because this town is almost in the mountains, and there are some good walk to do.
Here's some photos of the lovely town of Cison di Valmarino, that I took when we whad a little stroll.

***********************************************************************************

Buongiorno a tutti!
Che giornate pigre, finalmente!
Ho corso così tanto negli ultimi tempi che ho davvero bisogno di recuperare un po' di forze ed energie.
Sono a casa oggi e domani, dal lavoro, così posso dedicarmi alle mie cosette che stanno lì ad aspettarmi daun sacco di tempo, come questo blog!
Domenica, io e il Mr siamo andati a Cison di Valmarino. C'era la fiera/mostra dell'Artigianato Vivo, una manifestazione davvero interessante, dove gli artigiani espongono le proprie creazioni.
Sono persone davvero brave, che trovano il modo di esprimersi con quanto creano. Proprio brave!
Questa è la "mia" Cison:
I wanna live here - Non vorreste vivere qui?
#teamporticine - lovely balconies
I love plants outside the door and the window - Quanto mi piace vedere le piante fuori dai balconi e dalle porte
I don't know why, but I like so much this kind of houses - Non so perchè ma mi piacciono un sacco queste case  

August 11, 2016

Iceland - our itinerary

And here we go with our honeymoon.
Iceland.




Why Iceland?
 BEFORE LEAVING:
- well, because we saw so many wonderful photos, and we decided that it was a very good place to visit
- it's easy to organize by your own
- it's a safe place to visit

BACK HOME:
- because you really see that Nature has the power in Iceland, and it's so strong
- it's a very quiet place to visit (we left our luggage in the car everyday and we never had a problem)
- you will say "ooooh" more then once in a day
- I saw icebergs, a whale, 3 seals, a geyser, never-ending-days, a waterfall that has an average water flow of 400 m3/s, boiling mud, I tasted a piece of ice, coming from an iceberg, that was made with water that had more then 1000 years and I went into a glacier....is this enough? :)


ACCOMODATION:
So, here's our itinerary (we looked for hotels where breakfast were included in the price, and that had a private bathroom ):
- On June 27th and 28th we stayed in Reykjavik at Hlemmur Square (we choose the hotel option, great breakfast, and great hotel); on June 28th we went to Blue Lagoon
- On June 29th we slept in Hella in Hotel Kanslarinn: it's a prefab building and it really has everything. There's a restaurant in the hotel, and it's a very good thing
- On June 30th we stayed in Skeiðflötur (it's 9 km far from Vik) in Farmhouse Lodge. So the accomodation is good, but didn't have a good experience. When we arrived, my husband didn't feel good so we were not able to drive to arrive to a restaurant in Vik. I asked if I could eat something (paying what I would have eaten) but they told me that they couldn't do that. Whaaaaat????This was the most expensive room we slept in, and you don't give me some salad??? 
I don't recommend this farmhouse
- On July 1st we stayed in Hofn, at Arnanes Country Lodge: everyone had a little private "house" all made by wood. I really liked this accomodation; on July 1st we had a tour in Jokulsàrlòn to see icebergs with Ice Lagoon
- On July 2nd we were in Seyðisfjörður and we stayed in Studio Guesthouse Seydisfirdi even here our room was a prefab, and it really had everything we needed.
- On July 3rd we were in Laugar, and we slept in Hotel Reykjadalur I didn't like too much this accomodation, but I don't know why
- On July 4th we were in Akureyri and we stayed at Lamb Inn: it's a very good place to stay, I totally recommend it! On July 4th we had a tour in Husavik to see whales with Gentle Giants (i'm gonna talk about our tour to see whales soon).
- On July 5th we were in Varmahlid and we stayed at Hotel Varmahlid: here, for dinner, I ate the best mushroom soup of my life!!!So so so good!!!
- On July 6th we were in Drangsnes and we stayed at Malarhorn Guesthouse: good place to stay. Here you're far far away from everyone.
- On July 7th we were in Olafsvik and we stayed at Hotel Olafsvik I didn't like it too much when we arrived, because our room was in the depandance. When we arrived in it, we had a wonderful room, so this hotel was a good solution!
- On July 8th we were in Hvannery and we stayed at Hotel Sol: it's a house, normal accomodation
- On July 9th we were in Reykjavik and we stayed at Hotel Gardur: I didn't like too much this accomodation, but it was our last night here....so, no matter! on July 9th we visited a glacier with
Into The Glacier. Cool.

About a month in advance we booked a Suzuki Jimny 4x4 at Reykjavik Rent a Car.
This was a great solution to us. 

GENERAL TOUGHTS:
***This was our first trip "on the road" and it hadn't been very relaxing.
Now, I'm happy that we visited Iceland in our honeymoon, but when I was there I sometimes thought myself in a white beach reading a book... 
But, Iceland is Iceland, and a trip on the road is one of the best solution for explore this magical country.

***If you don't eat a lot of meat or fish, well, you will have some troubles with your diet in Iceland. All the vegetables are cultivated in greenhouses and they aren't very tasty. Plus they add spices almost everywhere, and I personally don't like strong taste.

***Iceland isn't a very economic place, for accomodations and meal we payed more than we are used to spend.

***Driving in Iceland is very easy, we never got lost!

***Everyone can speak English

See you soon for our first day in Iceland! 


***********************************************************************************
E così comincio a parlarvi della nostra luna di miele in Islanda.
Perchè l'Islanda?
Quando siamo andati in agenzia viaggi verso dicembre per scegliere la meta del nostro viaggio, sembrava di essere in una pasticceria: così tanti posti da vedere, così tante meraviglie da esplorare.
L'indecisione era tra: Machu Picchu, Cambogia-Thailandia, safari in Africa, e, ovviamente, Islanda.
Abbiamo scelto l'Islanda perchè è una facile meta "fai-da-te" e ci sembrava sicura. Così abbiamo tolto l'impiccio dell'agenzia.

I MIEI PENSIERI SULL'ISLANDA PRIMA DI PARTIRE:
- ci sono così tante foto fantastiche, "è il miglior posto da visitare" ho pensato
- è facile da organizzare per conto proprio
- è un posto sicuro da visitare

I MIEI PENSIERI SULL'ISLANDA UNA VOLTA TORNATA A CASA:
- la Natura in Islanda è potente, è forte, è padrona dell'isola, è meravigliosa

- è un posto sicuro da visitare, abbiamo lasciato in macchina i nostri bagagli per le due settimane e non abbiamo mai avuto problemi
- ho detto "oddio che meraviglia!" così tante volte che ho perso il conto
- ho visto gli iceberg, una balena, 3 foche, i gayser, sono stata per due settimane in un paese dove il giorno non finisce mai, ho visto una cascata che in estate, ha una portata media di 400 m3/s, ho visto bollire il fango, ho assaggiato un pezzo di iceberg la cui acqua aveva più di 1000 anni, e sono andata in un ghiacciaio....non vi sembra abbastanza per fare le valigie e volare in Islanda?


IL NOSTRO ITINERARIO E DOVE ABBIAMO DORMITO:
Qui di seguito il nostro itinerario (abbiamo cercato hotel che avessero la colazione inclusa nel prezzo e il bagno privato):
- la notte del 27 e del 28 giugno eravamo a Reykjavik e abbiamo dormito al Hlemmur Square: è un hotel davvero super, ve lo consiglio caldamente, la colazione è molto ben fornita.
La mattina del 28 giugno siamo andati alla Blue Lagoon, spettacolo.
- la notte del 29 giugno eravamo ad Hella e abbiamo dormito nell' Hotel Kanslarinn: all'inizio non mi ha fatto una buona impressione, ma una volta arrivati è un buon albergo, che ha proprio tutto. E' un prefabbricato, e di fianco c'è il ristorante.
Il fatto di avere il ristorante attaccato all'albergo è un'ottima soluzione, perchè spesso nel giro di 30-40 km c'è solo quello :)
- la notte del 30 giugno siamo stati a Skeiðflötur, un paesino a 9 km da Vik, nella Farmhouse Lodge. Il posto dove dormire è carino, ma non abbiamo avuto una buona impressione. Quando siamo arrivati, Stefano non si sentiva bene, e non riusciva ad uscire per andare a cena (il ristorante più vicino era a Vik). Così ho chiesto se, previo pagamento, mi potevano dare qualcosa da mangiare, ma mi hanno detto che non potevano (mentre si stavano preparando la cena). Coooosa???? 
E' stata la soluzione più costosa dell'intero viaggio, e non mi dai qualcosa per cena (che comunque ti avrei pagato)? 
Non vi suggerisco questa farmhouse.
- la notte del 1° luglio abbiamo dormito nell'albergo Arnanes Country Lodge vicino ad Hofn: mi è piaciuto molto, perchè ogni stanza è una piccola "casetta" di legno, molto molto carina. In questo giorno, abbiamo fatto il giro in barca per vedere gli iceberg con Ice Lagoon a Jokulsàrlòn. Meraviglia.
- la notte del 2 luglio eravamo a Seyðisfjörður e abbiamo soggiornato nello Studio Guesthouse Seydisfirdi. Anche qui l'alloggio era un prefabbricato (come la maggior parte della case del paese); buona sistemazione, ma senza colazione.
- la notte del 3 luglio, eravamo a Laugar, e abbiamo dormito nell'Hotel Reykjadalur. Non mi è piaciuto molto, ma non so perchè.
- la notte del 4 luglio eravamo ad Akureyri e abbiamo soggiornato al Lamb Inn: ci è piaciuto davvero tanto; è un albergo tranquillo e molto ben tenuto. Il 4 luglio abbiamo fatto l'escursione per vedere le balene a Husavik con Gentle Giants (vi racconterò presto della nostra avventura per vedere le balene).
- la notte del 5 luglio a Varmahlid abbiamo soggiornato nell'abergo Hotel Varmahlid: qui ho assaggiato la zuppa di funghi più buona cha abbia mai mangiato in vita mia! una delizia
- la notte del 6 luglio a Drangsnes (un posto davvero davvero sperduto) abbiamo dormito a Malarhorn Guesthouse: davvero bello. Se siete in cerca di solitudine, questo è il miglior posto in cui stare
- la notte del 7 luglio a Olafsvik, siamo stati all'Hotel Olafsvik. Appena arrivati mi ha fatto una brutta impressione, perchè ci hanno mandati nell'albergo di fronte rispetto a quello in cui abbiamo pagato e dove abbiamo fatto colazione. La stanza-appartamento era davvero bella: spaziosa, grande e bella. Mi sono ovviamente ricreduta
- la notte del 8 luglio a Hvannery abbiamo dormito all'Hotel Sol: abbiamo letto su trip advisor che durante l'anno queste abitazioni sono per i ragazzi che frequentano l'università lì vicino. Posto normale e tranquillo. (la colazione non era inclusa)
- la nostra ultima notte in Isalnda, l'abbiamo passata a Reykjavik in un albergo con il bagno in comune...non era malvagia come sistemazione Hotel Gardur; prima di arrivare qui siamo stati a visitare il ghiacciaio con Into The Glacier. Bellissimo.



Circa un mese prima, abbiamo prenotato una Suzuki 4x4 in un autonoleggio (Reykjavik Rent a Car) appena usciti dall'aeroporto. Penso che un 4x4 sia una buona soluzione: siamo andati dappertutto, avevamo spazio a sufficienza per noi e le valigie. Contate che in questo tipo di viaggio si passa una buona parte della giornata in macchina....

PENSIERI IN ORDINE SPARSO:
***Questo era il nostro primo viaggio "on the road", posso dire che non è una soluzione molto rilassante. Sono molto felice di avere visitato l'Islanda in luna di miele, anche se alcune volte ho rimpianto di non essere in una spiaggia bianca al sole a leggere un bel libretto....
Penso però che in questo modo un posto ti entri più dentro, e ti rimanga di più....

***Il cibo: beh, se non mangi carne e pesce, si sopravvive ma le verdure non hanno un gran sapore.
Stefano mi ha detto che il pesce era davvero buono, e per quello che ho mnagiato, anche l acarne non era male, ma le verdure vengono coltivate nelle serre che si trovano al sud ma non c'è molto sole, quindi non sono saporite come quelle di qui.
In più, aggiungono un sacco di spezie.

***L'Islanda non è tra le mete più economiche cha abbiamo visitato, anzi. Abbiamo speso molto più di quello che spendiamo di solito

***E' facile guidare in Islanda, non ci siamo mai persi (percorrendo l'A1)
***Tuttti parlano l'inglese

A presto per la nostra prima tappa in Islanda!

July 24, 2016

I now have a husband :)

Goooooood morning!!!
It's passed so so so so much time since the last time I wrote here.
Now I am married, but I still introduced my husband as my 'boyfriend', and we're back home from our wonderful honeymoon.
What can I say to you?
Well, everything was wonderful.
The days before wedding were out of control. So many things to do. So many people to see. So much love to share. But it was all good.
The wedding was crazy. It was so so hot. But I wore a wonderful dress (in my personal opinion), I had great hair, and I married the coolest guy in town.
The honeymoon had been perfect. To be honest we didn't have time to relax, but we saw so many wonderful natural places...

So, here's some photos taken by friends of our wedding day!
Of course, I'm gonna tell you everything better, when our 'official' photos will arrive!!
I took this photo before the wedding....after the celebration, I wore Superga's shoes, a gift from my colleagues

Before the wedding....
We're married!!
And the cake!at the end of the evening